sito

RIGENERAZIONI ECCENTRICHE//DANZA 2015

FacebookTwitterGoogle+Sina WeiboEmailPrintFriendly

21 maggio ore 21.15 Castello Pasquini – Castiglioncello
CollettivO CineticO
AMLETO
concept, regia e voce: Francesca Pennini
drammaturgia: Angelo Pedroni, Francesca Pennini
azione e creazione: Carmine Parise, Angelo Pedroni, Stefano Sardi
azione e recitazione: 4 candidati in competizione per il ruolo di Amleto
musica: Dmitri Shostakovich

L’Amleto di CollettivO CineticO é un meccanismo letale. Attori professionisti, dilettanti, malcapitati, timidi intellettuali, registi, parrucchieri, esibizionisti, danzatori, assicuratori annoiati, sostituti dell’ultimo minuto, critici, virtuosi e sfigati si contendono il titolo di protagonista dello spettacolo. Guidati da una incorporea voce fuori campo e seguiti da secondini muti, i candidati si sfidano in una serie di prove che sintetizzano i principi formali dell’opera shakespeariana. Tra desolazione e intrattenimento sono gli spettatori di ciascuna replica ad eleggere il vincitore deltitolo, unico superstite tra i corpi e i resti dei suoi avversari abbandonati al suolo. Un panorama improbabile di Amleti tra gli innumerevoli interpreti che si sono confrontati per secoli con il più emblematico testo teatrale.

 

22 maggio ore 16.00 Centro Culturale Le Creste – Rosignano S.
CollettivO CineticO
XD VIGNETTE SFUSE PER USO TOPICO
concept e regia: Francesca Pennini | CollettivO CineticO
azione e creazione: Andrea Amaducci, Nicola Galli, Angelo Pedroni, Francesca Pennini.

Lo spazio urbano viene ritagliato in “vignette” performative tratte dallo spettacolo teatrale XD. I corpi e le azioni dei performer aderiscono a luoghi di tipologie differenti articolandosi in sfaccettate modalità temporali di interazione. Performer “senza volto” sono tra i protagonisti di un racconto per immagini in cui le maschere tragiche del sorriso postmoderno danzano insieme a supereroi malandati e inebetiti.

 

23 maggio ore 21.15 Castello Pasquini – Castiglioncello
Compagnie Virginie Brunelle
COMPLEXE DES GENRES
interpreti: Isabelle Arcand, Luc Bouchard-Boissonneault, Claudine Hébert, Audrey Thibodeau, Dominic Caron, Peter Trosztmer
luci: Alexandre Pilon-Guay
coreografie: Virginie Brunelle
musiche: Mozart, Schubert, Chopin, Beethoven, Max Richter, Philip Glass, Menomena
durata: 65’

L’incontro/scontro tra il maschile e il femminile rappresentato in questa pièce di Virginie Brunelle ha i caratteri di una danza acrobatica, energetica, fortemente fisica, sensuale, ironica e irriverente. Sulla scena, tre uomini e tre donne si confrontano, si fronteggiano, si intrecciano, si fondono e si scontrano alla disperata ricerca di un’identità. Che cos’è maschile e che cosa femminile? L’affermazione del sé non può prescindere dalla relazione con l’altro tentando di superare l’incomunicabilità tra le persone e tra i sessi, in una tensione continua verso il vero amore e la libertà dall’ego. Con coraggio e irriverenza, Virginie Brunelle prende in prestito le forme codificate della danza classica per rielaborarle in un nuovo linguaggio, fino a creare immagini inedite e di grande forza espressiva.

 

28 maggio ore 21.15 Castello Pasquini – Castiglioncello
Progetto Anticorpi XL
SERATA ANTICORPI EXPLO’

Irene Russolillo
STRASCICHI
ideazione e interpretazione: Irene Russolillo
musica: Piero Corso e Irene Russolillo
collaborazione tecnica Luca Telleschi
durata 25’
Trovarsi buffi nella propria solitudine. Capita a chiunque talvolta, nella vita. Parlarne. Come? Dire del dire. Parlare delle parole. Fare un discorso sul discorso.
Premio Speciale “Premio Equilibrio 2014” come miglior interprete

Manfredi Perego
GRAFICHE DEL SILENZIO
coreografie/improvvisazione: Manfredi Perego.
scene/costumi: Manfredi Perego
musiche: Paolo Codognola
durata: 18,30’
La ricerca coreografica si ispira allo sho-dò giapponese nel quale non è possibile correggere il segno, ma solamente lasciarlo vivere sulla carta come risultato dell’unione di mente, azione, gesto.
Progetto vincitore “Premio Equilibrio 2014.”

Compagnia Cuenca Lauro
(ZERO) WORK IN PROGRESS-ESTRATTO
di e con: Elisabetta Lauro, César Augusto Cuenca Torres
assistenza e creazione: Gennaro Lauro
musiche: Colleen, Polmo Polpo
durata: 20′
Abbiamo lasciato andare e ci siamo lasciati andare. Abbiamo continuato a girare in orbita, l’uno intorno all’altro, senza avere niente a cui tendere.
Vincitori “Premio Equilibrio 2015” per la coreografia

 

29 maggio ore 18.00 Centro Commerciale Coop – Rosignano S.
a cura di Silvia Gribaudi
SITE SPECIFIC PROTAGONISTE DONNE OVER 60

La performance è un dialogo tra: femminilità e bellezza territorio ed identità
Una creazione che prende forma attraverso un laboratorio di circa dieci giorni nel quale si intrecciano personalità diverse in dialogo tra di loro. Un modo per dichiarare l’identità del corpo e le trasformazioni nel tempo. Over 60 è un progetto dall’alto profilo sociale e culturale, teso a sollecitare in maniera semplice ma efficace la riflessione delle coscienze su questo tema di estrema attualità

 

30 maggio ore 21.15 Castello Pasquini – Castiglioncello
Silvia Gribaudi
WHAT AGE ARE YOU ACTING?
The relativity of ages- Le età relative
di: Silvia Gribaudi
con: Domenico Santonicola e Silvia Gribaudi

Quante età ci sono dentro di noi? Quanti anni ti senti?
Quanti anni hai, davvero?
Quali segni lascia il tempo su di te?
What age are you acting?
Le età relative è un valzer di pieni e di vuoti. Dentro di noi abbiamo diverse epoche, il passato, il presente, la proiezione del futuro. Lasciamo tracce nel tempo e siamo segnati
dal tempo che passa. Ci arrendiamo al tempo o lo affrontiamo di petto? Abbiamo paura della morte o accettiamo che tutto scorre? (Giulia Galvan).
In scena Domenico Santonicola, 66 anni, si descrive così: “Perdo la vista, sento poco, il cuore batte più forte, la voce si riposa e le mani sono più nodose, mentre lo spirito e la passione sono più accesi”.
“L’ironia è un antidoto”, dice Silvia

 

FacebookTwitterGoogle+Sina WeiboEmailPrintFriendly